Leggo per te – 39/2015

bannerOggi potete ascoltare “Filastrocca di Ruggero” tratto da “Luni e Tuni letture” di classe terza e letto da Lorenzo.

Istruzioni per l’uso:

  • Cliccate sull’autoradio, aprite la presentazione con il vostro software per le presentazioni;
  • poi lanciate la presentazione e buon ascolto!

frontalino autoradio

Annunci

Avviso per il 3 giugno

Cari genitori,

il giorno 3 giugno le lezioni cominceranno alle ore 10,00 come riportato nella lettera Prot. n.   3527/A19  Circ. n 416 del 28/05/2015 che potete leggere sotto.

Schermata del 2015-05-29 20:21:55

Genitori, bambini e astri si incontrano a scuola

La visita al Planetario Danti (di cui vi invitiamo a rileggere il resoconto prodotto dagli alunni) ha coronato una bellissima esperienza di collaborazione scuola – famiglia per la quale si è spesa la signora Daniels con solerzia, passione e competenza. Lasciamo proprio a lei la parola per descrivere il lavoro che gli alunni hanno svolto in preparazione alla visita al Planetario Danti.

A lezione di astronomia!

Quando il maestro Gabriele mi ha chiesto se ero disposta a tenere una lezione di astronomia nella sua classe, non ci ho pensato su due volte e ho detto di si. A quest’età le stelle e i pianeti attraggono i bambini in modo particolare. Ho preparato una proposta e abbozzato una presentazione che ho sottoposto al maestro per vedere insieme se era adatta ai bambini di 8-9 anni. Sembra facile, infatti, spiegare una cosa ai piccoli, ma mentre preparavo la lezione mi rendevo conto che non era affatto così e che mantenere l’interesse vivo per un’ora lo era ancora di meno. Per me era soprattutto importante capire se e quando fare delle pause e come evitare che alcuni bambini meno concentrati si “perdessero” per strada. Ho trovato il Maestro molto preparato e sensibile a questo riguardo, dandomi i giusti suggerimenti.

Comprendere fenomeni come la rotazione e la rivoluzione terrestre già non è sempre facile per gli adulti, come spiegarli dunque ai bambini? Più che con le parole loro capiscono con le immagini e il movimento. Ecco perché ho elaborato una presentazione con Power Point che ho animato con degli effetti speciali che non sono sfuggiti ai bambini e che mi guadagnavano la loro curiosità. Con le immagini satellitari potevano vedere il gioco di ombra e luce sul pianeta che causa il fenomeno del fuso d’orario e quando un volontario della classe rappresentava la Terra e il Maestro Gabriele mi fungeva da Sole, la rotazione terrestre stava per diventare un evento memorabile in tutti i sensi!

Avevo avuto timore di non trovare bambini disposti ad esibirsi per illustrare anche la rivoluzione, ma alla fine si sentiva un brulicare di “io” “io” e “io”. Nella lezione successiva abbiamo visto con un programma (specificamente scaricato ed istallato) che cos’è l’eclittica e come si muovono i pianeti su di essa. Grande stupore invece ha suscitato la scoperta che le costellazioni zodiacali e i segni zodiacali non sono (più) identici e quindi abbiamo toccato, anche se marginalmente, il terzo movimento della terra, la precessione.

Questo lavoro mi ha entusiasmato molto, vedevo i bambini stimolati e curiosi, che assorbivano come delle spugne tutto ciò che li interessava. Mi è venuta voglia di approfondire lo “sguardo sulle stelle” dal punto di vista mitologico, perché, come si sa, i miti sono ancorati alle costellazioni. Quando ho raccontato di Demetra e Persefone, alcuni bambini hanno tirato fuori un vero e proprio tesoro mitologico, Ercole entre primis. Ma ce ne sarebbero molti altri….

Arrivederci 3° A!

Tania Daniels

Mamma di Niccolò L.

DCIM100MEDIA

La mela modello della Terra.

DCIM100MEDIA

Il nostro Pianeta e l’alternanza luce/buio.

DCIM100MEDIA

Perchè abbiamo le Stagioni.

DCIM100MEDIA

Costellazioni e miti

Schermata del 2015-05-29 16:11:27

Software astronomico per l’osservazione dei fenomeni celesti.

Schermata del 2015-05-29 16:13:42

Il cielo sopra Perugia.

Una diapositiva dalla lezione multimediale preparata dalla signora Daniesl.

Una diapositiva dalla lezione multimediale preparata dalla signora Daniesl.