Al Museo capitolare della Cattedrale di Perugia

Oggi le classi seconde hanno visitato il Museo del Capitolo della Cattedrale di San Lorenzo in Perugia. La visita si è svolta in tre parti: visita alla sala dei manoscritti e degli oggetti sacri, laboratorio di grafica e visita alla pinacoteca.

Nella prima parte gli alunni hanno ammirato gli oggetti sacri custoditi dal museo ed in particolare i pastorali dell’Arcivescovo di Perugia e Città della Pieve. Nella sala attigua dei manoscritti abbiamo osservato i preziosi manoscritti custoditi nelle teche, ma la seconda parte della visita ci ha riservato una sorpresa.

Le nostre classi hanno, infatti, potuto osservare un manoscritto medievale che ci è stato mostrato senza barriere: un vero privilegio. Si trattava di un Messale duecentesco istoriato con figure in oro. La nostra guida ci ha spiegato che il prezioso libro proviene addirittura da San Giovanni d’Acri da dove fu portato all’epoca della riconquista di Gerusalemme da parte del Saladino.

In particolare gli alunni hanno ammirato le preziose miniature in oro che arricchiscono il testo e le lettere di capoverso con le loro decorazioni artistiche. Nel laboratorio successivo gli stessi alunni hanno composto cartigli con caratteri grafici forniti dalle esperte del museo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’ultima parte della visita è stata un ulteriore visita alle sale del museo. Ci siamo soffermati nella sala dei maestri umbri per ammirare meraviglioso quadri ad olio sul tema del trascorrere del tempo e delle debolezze umane.

La visita e gli specialissimi reperti esaminati hanno suscitato un grande interesse e una vivace partecipazione da parte degli alunni che hanno rivolto numerose e pertinenti domande alle esperte. Molto coinvolgente è stato anche il laboratorio di composizione grafica dei cartigli: gli alunni hanno messo alla prova le proprie competenze ortografiche unite all’espressione del proprio gusto artistico.

Ringraziamo la signora Chiara e le sue assistenti che ci hanno accompagnato in una visita affascinante che consigliamo a tutti.

 

Annunci

La nostra scuola

Questa veduta della nostra scuola è di T.M.

Copia di 1

La veduta reale della nostra scuola è quella che trovate nel banner. Le differenze tra le due immagini coincidono con i sentimenti dell’autrice del disegno verso la scuola.

Studiamo le foglie

Gli alunni delle classi seconde hanno studiato le foglie autunnali con la maestra Giuliana. Prima sono state raccolte le foglie lungo i viali intorno alla nostra scuola. In seguito le foglie sono state osservate e classificate in classe. Infine una sola tipologia di foglie è stata attaccata alla sagoma dell’albero preparata in classe per simulare la specie arborea individuata: il tiglio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

CHE FORZA LE… FORZE !

Mercoledì 31 ottobre, gli alunni della classe quarta insieme ai compagni della classe quinta, sono stati occupati in una serie di laboratori scientifici organizzati dall’associazione Pleiadi, presso il centro commerciale Emisfero di Perugia. Dalla Forza peso all’attrito, dal magnetismo all’elettrostatica, i ragazzi si sono avvicinati al concetto di forze in modo divertente e giocoso. Infatti,il percorso fatto di postazioni interattive costruite su misura e la briosità dei due esperti che hanno presentato in modo coinvolgente importanti leggi della natura hanno stupito e incuriosito tutti. Un’esperienza sicuramente da ripetere!

USCITA ELETTRIZZANTE

La classe 5°A si è recata presso il centro commerciale Emisfero di Perugia per partecipare alla mostra interattiva “Experia” organizzata dall’Associazione Pleiadi.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nel percorso previsto dai due esperti, gli alunni hanno potuto osservare e mettere in pratica i concetti di energia, forza, fonte luminosa, diffusione e hanno sperimentato macchine semplice come le leve.

Grande curiosità ha suscitato il “polipetto” che è stato utilizzato per rendere intuitivo il principio di Archimede.

Giochi, movimento e palloncini, forbici e fogli di carta velina sono serviti per cogliere le caratteristiche della forza elettrostatica .

È stata un’uscita didattica divertente, i bambini hanno mostrato entusiasmo… Giocare con la scienza è sempre stimolante!