IL CONIGLIETTO DI PASQUA

Con la maestra di arte Samuela abbiamo fatto un coniglietto per Pasqua.

Prima la maestra ci ha riportato dei calzini bianchi.

Noi abbiamo portato del riso e lo abbiamo messo dentro al calzino.

Quando abbiamo finito, la maestra con lo spago lo ha legato sotto per formare una pallina per il corpo, poi ha messo lo spago anche sopra per formare la testa: così è venuto il pupazzo.

Con il resto del calzino ci abbiamo fatto le orecchie.

Successivamente abbiamo scelto un nastro colorato e la lana per fare il pon-pon  da soli.

Con il nastro abbiamo fatto un fiocchetto, infine abbiamo messo il fiocco e il pon-pon sul coniglietto.

La maestra ha fatto una faccetta molto carina su un pezzo di carta e noi l’abbiamo ricopiata sul coniglietto.

Mi è piaciuto moltissimo fare questo coniglietto: è stato proprio un lavoretto originale di Pasqua.

ELENA TERRADURA

L’UNIVERSO DELLA LEGALITA’

I bambini delle classi 1A e 1B, nella Giornata della legalità, realizzano un cartellone con i loro disegni, riflessioni e desideri sul concetto di legalità, prendendo come esempio un cielo stellato e immaginando il mondo che vorrebbero in futuro, affidando alle stelle ogni loro desiderio. Se in questo cielo riusciamo a far risplendere le “stelle della legalità”, non solo le nostre vite ne saranno illuminate, ma tutta la società potrà trarre beneficio dalla loro luce per agire ed ottenere un cambiamento reale.